Bologna, Via Scipione dal Ferro 5/2
+39 320 116 6009
info.uvapassa@gmail.com

Sei un aspirante volontario?

Unione Volontari Al Pratello ASSociazione d'Aiuto

←Torna alla Home

Se vuoi unirti a noi e iniziare la tua avventura in questo servizio, ci sono alcune cose che è importante che tu sappia:

U.V.a.P.Ass.A. accetta solo un numero limitato di volontari ogni anno, per mantenere un gruppo coeso e perché è limitato il numero di permessi di ingresso all’Istituto Penale Minorile che possiamo ottenere, per questo svolgiamo ogni anno a ottobre dei colloqui con tutti i nuovi aspiranti volontari, per essere sicuri che ogni nuovo volontario trovi il suo posto nell’associazione e possa dare e ricevere il massimo dal suo servizio!

Ci sono alcuni requisiti fondamentali che richiediamo ad ogni volontario:

  • Non aver mai riportato condanne penali o avere carichi pendenti (impedirebbe l’ottenimento del permesso di ingresso in carcere)
  • Disponibilità minima di un anno di volontariato, da Novembre fino al Dicembre dell’anno successivo (l’estate ovviamente fa eccezione, soprattutto per chi abita fuori Bologna)
  • Disponibilità ad essere presente un minimo di 3 volte al mese per gli ingressi in carcere o in comunità
  • Disponibilità ad essere presente regolarmente alle Assemblee Associative mensili (una volta al mese, una sera infrasettimanale, calendario deciso e comunicato a tutti a inizio anno)

Inoltre per noi è importante che ogni volontario abbia una presenza attiva e propositiva, tutti infatti possono e sono incoraggiati a partecipare all’organizzazione delle attività, degli eventi e in generale alla vita associativa.
U.V.a.P.Ass.A. è inclusione, sia nei confronti dei minori del carcere e della comunità, ma anche nei confronti dei volontari, nuovi o “vecchi” che siano!

I colloqui con i nuovi aspiranti volontari saranno svolti tra fine Settembre e il mese di Ottobre, ti chiediamo quindi di contattarci (via e-mail o per telefono) tra fine agosto e settembre per fissare un appuntamento per conoscerci!

EMERGENZA COVID-19

A causa dell’attuale emergenza sanitaria, luoghi come il Carcere Minorile e le comunità per minori stranieri non accompagnati si trovano in una situazione particolarmente difficile.
Vista la loro natura di luoghi chiusi dove convivono numerose persone, negli scorsi mesi la necessità di tenere questi luoghi particolarmente protetti ci ha impedito di svolgere le nostre attività con la regolarità e la spensieratezza di sempre. Abbiamo dovuto ridurre il numero di ingressi, inventarci attività con contatti solo su skype o (nel carcere) ridurre la nostra presenza solamente a contatti epistolari.
La situazione nel tempo si è un po’ normalizzata e, con le dovute precauzioni, abbiamo ricominciato a svolgere attività in presenza e con regolarità, ma abbiamo dovuto comunque fortemente ridurre il numero di volontari presenti ad ogni ingresso e c’è sempre l’incertezza che un imprevisto legato all’attuale situazione ci impedisca di svolgere attività di nuovo per qualche periodo.
In questa situazione ci è molto difficile offrire a dei nuovi volontari un’esperienza di servizio piena e continuativa, abbiamo quindi dovuto riconoscere l’impossibilità di accettare nuovi volontari per quest’anno, almeno finché l’attuale emergenza non sia rientrata e ci sia garantita la possibilità di riprendere attività regolarmente e con la presenza di tutti i volontari.
Quando avremo novità a questo proposito lo segnaleremo sia qui sul sito che su tutti i nostri canali Social (Facebook e Instagram).
Speriamo di potervi aggiornare presto!

                                  Il direttivo di U.V.a.P.Ass.A.

Contattaci via e-mail: info.uvapassa@gmail.com
Contattaci per telefono al: +39 320 116 6009